Pagine

lunedì 8 maggio 2017

Cake chantilly al the ai frutti rossi di Michalak

 Quello che continuo a notare andando avanti con l'età e con le esperienze che la vita mi regala , é la diffidenza nei confronti del cibo e degli abbinamenti particolari da parte delle persone.

Per me vale esattamente il discorso opposto, più una preparazione mi risulta singolare, più ho voglia di provarla.
Così é accaduto anche per questa ricetta, utilizzare un the ai frutti rossi per aromatizzare la chantilly mi ha così incuriosito che l'unica cosa è stato provarla.

Risultato: pienamente soddisfacente.

Suggerimento :  lasciatevi incuriosire.



Cake chantilly al the ai frutti rossi
Ricetta di M. Michalak






Cake
 ( per uno stampo da 22 cm raddoppiare la dose,solo della base ).

70 g burro
40 g cioccolato fondente 70%
85 g zucchero muscovado
2 uova
32 g farina
4 g cacao amaro
Sale

Preriscaldare il forno a 170°C
Fondere il burro con il cioccolato.
Mescolare le uova per 2' con lo zucchero.
Incorporare il cioccolato, la farina, cacao e sale.
Versare in uno stampo da cake e cuocere per 12', fare la prova stecchino, eventualmente proseguire per qualche altro minuto.
Far raffreddare prima di sformare.

Ho utilizzato uno stampo a cerniera con della carta forno sul fondo.
Ho lasciato riposare una notte, al mattino ho rimosso la carta forno, ho adagiato su una base per torta, senza rimuovere l'anello, ho decorato , fatto riposare in frigo e poi rimosso l'anello.

Chantilly


300 ml panna fresca
12 g the ai frutti Rossi
160 g cioccolato bianco

Bollire la panna, unire il the e lasciare in infusione per 3', passare al cinese e versare sul cioccolato spezzettato.
Aspettare qualche minuto e mixare.
Conservare in frigo con pellicola a contatto per una notte.
Montare con le fruste prima di utilizzare.

Sul cake fare uno strato di marmellata ai frutti rossi.( mia aggiunta ).
Formare dei ciuffi di ganache montata.
Completare con frutti rossi o con piccoli ciuffi di ganache al cioccolato e praline ( come ho fatto io ).




1 commento:

  1. Io sono come te, se una cosa mi suona strana la vorrei subito provare! :-)
    Questa non mi sembra neanche stranissima, a dire il vero...ma la vorrei provare lo stesso! :-)

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)