Google traduttore

martedì 8 novembre 2011

Una ricetta per i bambini del Gulliver: Tortina alle mele e alle cotogne

E' sempre difficile scrivere quando si sa bene che nessuna parola potrà modificare quello che è accaduto, ma solo alleggerire quello che verrà.

Negli occhi e nella mente ci sono ancora le immagini della furia violenta dell'acqua che di colpo non è più sorella, ma nemica, assassina e portatrice di dolore e lutti.

Non sono riuscita a scriverne prima, un naturale riserbo mi impedisce di utilizzare un canale così "frivolo" per affrontare simili argomenti, mi sembra quasi di mancare di rispetto e di volerci speculare, ma questa volta mi sono fatta forza e ho deciso di scendere in campo per una buona causa :
 i bambini del Gulliver, accolti in due case-famiglia che sono state rese inagibili e pericolanti dalla furia delle acque.
Le responsabili della cooperativa Gulliver hanno immediatamente ricominciato a costruire per dare una speranza ai bambini, ma hanno bisogno di aiuto, anche piccolo, minimo, ma di tutto l'aiuto possibile...e allora anche io partecipo all'iniziativa promossa da Melagranata:
  Una ricetta per i bambini di Rocchetta Vera.

.. e nessun testo, meglio di questo, sa descrivere quanto l'unione faccia la forza.

Una formica è solo una formica
da Aggiungi un posto a tavolaUna Formicaria delle acque ha spazzato via accolti i
nSignore, è inutile, in questo momento abbandonato da te,
solo fra la mia gente mi sento solamente una formica.

Una formica è solo una formica, uno zero, una nullità;
i granelli di sabbia per lei sono montagne
ma basta che abbia vicino le compagne
   e una formica smuove le montagne.

Una formica da sola non esiste, ma resiste soltanto perchè sa
che come tante gocce fanno il mare,
tante formiche possono formare una comunità,
ma se da sola affronta la fatica,
allora sì ch'è solo una formica.

Ma due formiche sono due formiche, un'idea di solidarietà,
c'è ben poco da fare di fronte alle montagne,
ma se può contare su tutte le compagne,
quella formica smuove le montagne.

Ma due formiche più altre due formiche,
il principio d'una società.
Sù coraggio, coraggio, passatevi il messaggio,
al nostro lavoro unite il vostro coro,
un'altra s'aggrega, un'altra si fa sotto,
e già siamo un gruppo, insieme siamo otto formiche,
l'esempio è trascinante per altre formiche che chiamano
altrettante formiche che vengono in aiuto di altre formiche
crescendo ogni minuto in lieto fermento diventano già
cento formiche schierate in lunga fila,
son mille, duemila, son tutte le formiche che esistono,
  corrono, le montagne smuovono, e insieme esistono,
sgobbano, le montagne smuovono, e insieme sì! sì! sì! sì!
((u((
E(((

E visto che ognuno di noi è una piccola formica uniamo gli sforzi...tutte insieme!!

Tutte le ricette che partecipano all'iniziativa verranno raccolte in un opuscolo che verrà venduto per raccogliere fondi destinati ai bambini del Gulliver..partecipiamo tutti entro il 30 novembre con una ricetta dolce o salata, non importa, non si vince nulla tranne il piacere di sentirsi " una formica".

Per tutti i dettagli passare sul blog di Patrizia, mentre per un contributo immediato utilizzare i seguenti riferimenti bancari.




Da Dessert di Alain Ducasse


Tortina alle mele e alle cotogne
  • 100 gr farina
  • 100 gr zucchero semolato
  • 100 gr doppia panna (io panna fresca)
  • 50 gr olio di arachidi
  • 2 tuorli
  • 3 gr lievito per dolci
  • 2 cl rhum
  • 1 mela renetta
  • 1 mela cotogna
  • burro q.b.
Per guarnire
  • chips di mela essiccate in forno
Tagliare la mela e la cotogna a brunoise ( piccoli dadi, pezzetti) e saltarla con un pò di burro e zucchero.
Tenere da parte in frigo.

Mescolare delicatamente tutti gli altri ingredienti, terminando con la miscela di mela e mela cotogna.

Imburrare e infarinare degli stampini circolari svasati.
Riempirli per tre quarti con l'impasto e cuocere a 180° nel forno ventilato.

Sformare su una griglia e far raffreddare.
Decorare con una chip di mela.









Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

24 commenti:

  1. Complimenti per le belle parole e per l'impegno profuso in questa nuova iniziativa. Parteciperò senz'altro pomuovendo anche sul mio blog questo progetto.
    Buona giornata
    Marcella

    RispondiElimina
  2. bellissime parole quelle che hai scelto per questo post...è bellissimo sentirsi una formica, specie in queste situazioni in cui l'unione può fare la differenza :)!!
    Bella anche la tua ricetta :)!
    un bacio

    RispondiElimina
  3. Hai davvero colto nel segno Lory!!! Anch'io ho preparato un post per loro perchè spero davvero, nel mio piccolo, di poter dare un contributo! Un abbraccio.

    RispondiElimina
  4. Loredana non potevi trovare un testo migliore per questa occasione!! la formica Titty va subito ad elaborare!

    RispondiElimina
  5. Grazie Lory, grazie per averlo ricordato ancora. Ho visto l'iniziativa sul blog di Stefania l'Araba e adesso nel tuo. Sara' davvero un piccolo sforzo ma sperare che possa aiutarli allevia un po' questo senso di impotenza. Mai canzone scelta fu più azzeccata. Bel post, belle parole, splendida ricetta. Ti abbraccio forte. Pat

    RispondiElimina
  6. Grazie per aver aderito all'iniziativa e complimenti per la bellissima ricetta..che non conoscevo! ciao e buona giornata, Ilaria

    RispondiElimina
  7. la tristezza cade nel cuore quando troppe vittime innocenti pagano lo scotto di chi non ha coscienza e vive calpestando la dignità degli altri ... ormai è diventato un fatto giornaliero, ma il cuore mi trema ogni volta... m segno il tuo post e mi aggrego un bacione Lory bellissimo il testo <3

    RispondiElimina
  8. Che splendida iniziativa...voglio partecipare anche io...come devo fare?

    RispondiElimina
  9. Hai ragione.. non ci sono molte parole per descrivere quello che è accaduto.. è stato terribile! Nel mio piccolo ho cercato di essere d'aiuto, ma questa iniziativa è semplicemente splendida! Vado a dare un'occhiata al blog di Patrizia! Un bacione e grazie

    RispondiElimina
  10. Una ricetta d'autore per una lodevole iniziativa...vado subito a leggerne di più!!!

    RispondiElimina
  11. @ Risposta cumulativa solo per ringraziare tutte voi che passate dal mio blog,forza aderiamo tutte!!
    @Gemma Olivia: segui il link al nome di Patrizia e arriverai al post originale! ( Ti ho inviato un messaggio privato)

    RispondiElimina
  12. Le mie parole sono in un abbraccio!
    Gianly

    RispondiElimina
  13. Che bellissima iniziativa, la notizia credo che abbia lasciato senza parole tutti, ma come dici tu nemmeno io ho ritenuto il mio blog all'altezza della situazione, ma questa iniziativa è davvero formidabile e ti ringrazio di aver postato questa bella notizia con una tua splendida ricetta!
    smack!

    RispondiElimina
  14. bellissimo il tuo dolce, e grande il tuo cuore!
    ti abbraccio

    RispondiElimina
  15. Slendido post cara Loredana e golosissime le tortine, complimenti!!!!

    RispondiElimina
  16. Bravissima, il tuo pensiero è commovente e il tuo gesto ha tutta la mia ammirazione.

    RispondiElimina
  17. non ci sono parole per descrivere quello che è successo... questa iniziativa è fantastica, farò di tutto per partecipare anch'io!
    un bacio
    Laura

    RispondiElimina
  18. Splendida iniziativa e ricettina perfetta per l'evento............

    RispondiElimina
  19. Adoro le tortine e di queste mi incuriossice la presenza delle due mele :D

    RispondiElimina
  20. ciao Lore, molto bella la ricetta (e Ducasse è una garanzia) e lodevole e bellissimo anche il "pensiero".
    Un bacio

    RispondiElimina
  21. Passerò da Melagranata per saperne di più. Mi associo a quanto detto da Patty, Laura

    RispondiElimina
  22. Mi sono ritrovata molto nella tua considerazione iniziale: anche a me sembra di banalizzare argomenti così delicati ed importanti, mi sembra sempre di non trovare le parole giuste. Questa però è una bellissima iniziativa e tu partecipi con delle tortine super-buone! Complimenti!

    RispondiElimina
  23. Più siamo meglio è, vero! Questa ricetta però la salvo per rifarla al più presto ;)

    RispondiElimina
  24. Ricettina meravigliosa, e iniziativa bellissima a cui penso di aderire anch'io. Come mi hai detto tu stessa, la solidarietà è l'unica cosa che possiamo mostrare qui, e questo tuo gesto lo dimostra. Un abbraccio

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...